23
Set
2016
0
Riso pilaf speziato con nergi vegan

Riso pilaf speziato con nergi

Il riso pilaf è un cibo per l’anima.
Ti capita mai di mangiare qualcosa che ti faccia sentire subito al sicuro, calmo?
Ecco, per me il riso pilaf è meglio di un antidepressivo! 🙂
Il basmati ha un profumo inebriante e un sapore delicato e avvolgente allo stesso tempo. Le spezie, poi, rendono tutto come un viaggio esotico e spirituale.

Ok, sembra una sviolinata eh? 🙂
Però il riso pilaf speziato per me è davvero un ottimo comfort food, con il beneficio che ne puoi mangiare quanto ne vuoi perchè è leggerissimo!

Esatto, questo piatto è super leggero e digeribile. Non ha praticamente grassi, nonostante sia carico di sapore, visto che si utilizza solo poco olio per tostare le spezie.
Per questo lo faccio spesso e in diverse versioni.

Per realizzare un ottimo riso pilaf speziato occorrono principalmente 2 cose: la giusta dose d’acqua per la cottura e un mix bilanciato di spezie.
Per me il perfetto mix si raggiunge quando si riescono a percepire tutte le sfumature di sapore: il salato, il piccante, l’acidità ed un pizzico di dolce, anche nei piatti salati, per contrastare e far risaltare gli ingredienti.

Per questo anche in questa ricetta ho pensato di utilizzare un ingrediente dolce che regali al piatto una nota stuzzicante, come nella tajine di soia con castagne e prugne, nel risotto ai mirtilli e funghi porcini o nella pizza ai fichi. Trovo che l’abbinamento dolce che non ti aspetti renda il piatto davvero speciale!

In questo caso l’ingrediente dolce e fresco per il mio riso pilaf speziato è il nergi.
È stato una vera scoperta, non ne conoscevo l’esistenza prima che me ne venisse regalata una confezione.

Il nergi è una sorta di mini kiwi, dolcissimo, dalla buccia liscia edibile.
I nergi si mangiano per lo più al naturale, come se fossero acini d’uva. Ecco: per farti un esmpio posso dire che sia per consistenza che per dimensione i nergi assomigliano molto all’uva, pur mantenendo il sapore dei kiwi.

Devo dire che il prodotto è veramente buono, ha moltissimi aspetti positivi, come l’imballaggio riciclabile, le proprietà nutrizionali ottime e il metodo di coltivazione biologica. Il suo prezzo è paragonabile a quello dei frutti di bosco e devo dire che è l’unico motivo per cui mi trattengo dal mangiarne a chili…uno tira l’altro!

Nel mio riso pilaf speziato il nergi ha regalato quella dolcezza che cercavo.
Se non dovessi trovarlo in commercio, visto che si trova da settembre a novembre, puoi utilizzare un altro frutto zuccherino. Nella sezione Consigli ti do qualche dritta.

Un abbraccio speziato

Riso pilaf speziato con nergi vegan

Cosa ti serve?

Ingredienti per 2 persone:

– 140 g riso basmati (oppure 2 tazze)
– 1 bastoncino di cannella
– 1/2 cucchiaino cumino
– 1/2 cipolla
– 1/2 lime
– 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
– 1 cucchiaino di zenzero fresco tritato
– 70 g nergi
– 70 g ceci bolliti
– sale
– 1/2 peperoncino fresco

Riso pilaf speziato con nergi vegan

Preparazione

Questa ricetta prevede una manciata di ceci bolliti.
Quando cucino i ceci approfitto per cucinarne in abbondanza per poterli utilizzare in insalate e altre preparazioni. In questo caso, ovviamente, dovrai partire dai ceci secchi ammollati per 8/12 ore e li farai bollire in acqua per circa 1 ora (o mezz’ora se in pentola a pressione).
Se preferisci utilizzare i ceci precotti in barattolo, ti consiglio di preferire quelli in confezioni di vetro.

Per un riso basmati perfetto procedi in questo modo.
Sciacqua il riso sotto l’acqua per eliminare eventuali residui e, con l’aiuto di un colino e di una bacinella, smuovilo finchè l’acqua non sarà biancastra.
Cambia l’acqua e lascia il riso in ammollo per 20/30 minuti.

A questo punto scolalo e mettilo da parte mentre prepari il fondo.

Trita la cipolla molto finemente.
Fai scaldare poco olio in un tegame e metti la cipolla a soffriggere leggermente. Aggiungi il bastoncino di cannella spezzato ed i semi di cumino, lasciali tostare per un minuto per lasciare che sprigionino tutti i loro profumi.

Ora è il momento di aggiungere il riso e l’acqua fredda, in quantità di 1 volta e mezzo rispetto al riso (leggi sotto nella sezione Consigli) ed un pizzico abbondante di sale.
Alza la fiamma per far sì che l’acqua raggiunga il bollore, poi abbassa al minimo e metti il coperchio.
Non riaprire più per almeno 10 minuti, al termine dei quali dovrai spegnere il fuoco e tenere il coperchio chiuso per altri 10 minuti.

Questo tempo di riposo servirà per far sì che il riso si gonfi grazie all’azione del vapore.
Alla fine della cottura dovrai sgranare il riso con una forchetta e lasciarlo intiepidire.

Nel frattempo prepara un trito fine di zenzero, taglia a rondelle i nergi ed il peperoncino, spremi il succo di mezzo lime.
Quando il riso sarà tiepido aggiungi questi ingredienti freschi, i ceci, una spolverata di pepe e il tuo riso pilaf speziato è pronto!

Consigli:

– La quantità per cuocere il riso basmati alla perfezione è di una volta e mezza rispetto al volume del riso. Per questa varietà di riso, ti consiglio di misurarlo con le tazze o aiutandoti con i contenitori graduati in modo da poter valutare il volume.
– Se non hai tempo per l’ammollo puoi ometterlo, ma non trascurare la fase del lavaggio del riso.
– Al posto dei nergi puoi utilizzare dell’altra frutta zuccherina: aggiungi dell’uva passa ammollata (anche in fase di cottura è niente male!), degli acini d’uva tagliati a metà oppure datteri, melagrana, fichi, ananas e mango sono i miei preferiti.
– A questo mix di spezie di abbina molto bene anche il cardamomo e la frutta secca.

Ti è piaciuto?

Il riso pilaf speziato non è solo una ricetta per accompagnare altre pietanze, ma è anche un’ottimo primo piatto dal profumo mediorientale. Con qualche dolcissimo nergi, poi, è ancora più speciale!
E tu cosa ne pensi? Fammi sapere con un commento!
Se ti piacciono queste ricette, iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato e condividile con i tuoi amici con i pulsanti qui sotto!Il riso pilaf è un cibo per l’anima.

You may also like

Karmaveg approda su Crudo Style
Fagottini salati di pasta brisè vegan con cime di rapa e crema di cannellini piccante
Fagottini salati di pasta brisè con crema piccante di cannellini
Torta al mandarino cinese vegan, torta senza uova e senza burro soffice
Torta al mandarino cinese (senza uova e senza burro)
Involtini vietnamiti vegan
Involtini vietnamiti con salsa di soia aromatica

Leave a Reply