28
Apr
2016
0
porridge d'avena cocco e semi di chia vegan

Porridge d’avena, cocco e semi di chia

Porridge d’avena, questo sconosciuto.

Su internet ultimamente vanno molto di moda queste ciotole piene di colori e semini. Le foto sono decisamente invitanti, ma l’idea che dentro ci fosse una pappetta insapore mi aveva sempre bloccata dal rifarla a casa.
Ci è voluta la dieta del mio Lui per farmi scardinare questo pregiudizio e come sempre ho imparato che finché non si conosce qualcosa, non lo si può giudicare.
La dieta che sta seguendo è molto ben bilanciata, ricca di frutta, verdura e cereali integrali e prevede, una volta alla settimana, una colazione per noi un po’ inusuale…il porridge d’avena!
Le prime settimane l’abbiamo saltato a piè pari, poi abbiamo fatto un tentativo malriuscito e poi finalmente abbiamo capito perchè questi inglesi lo reputano così delizioso!! 🙂

Il porridge non è nient’altro che una zuppetta d’avena, che si può realizzare sia con i fiocchi che con la farina, sia a freddo che bollendo il composto.
La mia versione è da colazione, più simile al nostro “latte con i cereali” come consistenza e sapore perchè non lo faccio cuocere, ma solo reidratare nel latte.

L’avena, inoltre, è un cereale straordinario che non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole: favorisce la digestione grazie all’alto contenuto di fibre, agisce positivamente sul senso di sazietà, contribuisce a ridurre il colesterolo ed è ricchissimo di proteine e acidi grassi essenziali, particolarmente importanti per vegetariani e vegani.

Questo porridge d’avena è arricchito con semi di chia, un altro alimento incredibilmente benefico, cocco rapè e dolcificato con sciroppo d’acero.
I semi di chia hanno innumerevoli proprietà, che magari approfondiremo in un altro momento, ma basti pensare al grande apporto di calcio, alla regolazione della pressione sanguigna e degli zuccheri nel sangue. Sono dei semi quasi magici!
Anche sulla scelta di non utilizzare zucchero raffinato, ma un dolcificante naturale potrei parlare ore, ma non voglio annoiarti! 🙂
Insomma, iniziare la giornata con questo porridge ti da una marcia in più, provare per credere!

Si tratta di una ricetta davvero veloce, fatta eccezione per l’ammollo dell’avena. Basterà ricordarsi di mettere in ammollo i fiocchi d’avena la sera prima, per poter gustare una colazione da campioni, ricca di energia per tutto il giorno!
Senza contare che un porridge d’avena così è perfetto anche per una merenda buona e sana per i bambini.

Se può interessarti, sotto nella sezione “Consigli” ti spiego anche come fare la versione cotta.

Ti mando un abbraccio luminoso e buona colazione!

Ps. Ancora una volta ringrazio la mia amica Stefania Villani di Unusual Boke Picture, per le splendide fotografie! Se ti va di fare un giro sulla sua pagina clicca qui. 🙂

porridge d'avena cocco e semi di chia vegan

Cosa ti serve?

Ingredienti per 1 porzione:

– 70g fiocchi d’avena
– 180ml latte vegetale (io cocco-riso)
– 1 cucchiaio di cocco rapè
– 1 cucchiaio di sciroppo d’acero (attenzione se il latte è già dolcificato)
– 1 cucchiaio di semi di chia
– 10 mirtilli
– 10 lamponi
– 3 fragole
– mandorle a scaglie

porridge d'avena cocco e semi di chia vegan

Preparazione

Ecco come fare il porridge nella versione a freddo.
Se hai intenzione di mangiarlo a colazione la sera prima metti in ammollo l’avena con il latte, i semi di chia ed il cocco rapè. Lascia in ammollo per tutta la notte.
Se lo fai di giorno, sono sufficienti 3 ore per ottenere un buon livello di reidratazione dei fiocchi, ma più passano le ore più il porridge sarà morbido e saporito.

Al termine dell’ammollo aggiungi lo sciroppo d’acero, facendo attenzione al grado di dolcezza del latte che hai usato.

Prepara anche la frutta, lavandola bene e tagliando le fragole a fettine sottili.

Visto che anche l’occhio vuole la sua parte, decora la ciotola di porridge mettendo la frutta in maniera geometrica, aggiungi dell’altro cocco rapè e degli altri semi di chia, delle mandorle in scaglie ed il gioco è fatto: la tua supercolazione è pronta!

Leggi anche: Torta di carote vegan

Consigli:

– Ti sei dimenticato di mettere in ammollo i fiocchi d’avena? Nessun problema: passa alla versione cotta. Metti l’avena in un pentolino con il latte e falla cuocere per 10 minuti a fiamma dolce, poi procedi come descritto sopra.
– Puoi variare la frutta con quella stagionale e in base alle tue preferenze.
– Per una nota speziata aggiungi della cannella o della vaniglia all’avena.
– Se ti serve una variante allo sciroppo d’acero, ti consiglio di scegliere comunque un dolcificante naturale come il malto o lo sciroppo d’agave.
– Il porridge d’avena si può arricchire con frutta fresca, ma anche con confetture, frutta secca e semi a tuo piacimento. Puoi creare così una colazione diversa ogni giorno!

Ti è piaciuto?

Ecco qui una colazione da veri campioni: il porridge d’avena al cocco e semi di chia, ricco di gusto ed energia!
Provalo e fammi sapere cosa ne pensi con un commento.
Se ti piacciono queste ricette, iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato e condividile con i tuoi amici con i pulsanti qui sotto.

You may also like

Karmaveg approda su Crudo Style
Fagottini salati di pasta brisè vegan con cime di rapa e crema di cannellini piccante
Fagottini salati di pasta brisè con crema piccante di cannellini
Torta al mandarino cinese vegan, torta senza uova e senza burro soffice
Torta al mandarino cinese (senza uova e senza burro)
Riso pilaf speziato con nergi vegan
Riso pilaf speziato con nergi

2 Responses

  1. Carissima, conosco molto bene l’avena: è un cereale super, con ottime proprietà e tu sei riuscita a valorizzarlo, creando un porridge goloso che chiunque mangerebbe anche senza essere necessariamente a dieta! Lo trovo colorato e allegro, insomma, proprio quello che ci vuole per iniziare la giornata con la carica giusta! Con un po’ di fortuna, poi, questo cereale si trova anche certificato senza glutine 🙂 Un abbraccio e bravissima come sempre! Leti

    1. Già…l’avena è un alimento ingannevole per chi è intollerante al glutine, ma non impossibile da trovare! Alla prossima occasione faccio una prova con la quinoa, che è senza pensieri per tutti. 😉
      Sai, non ci credevo che il porridge fosse così buono. Energia pura!
      Ti ringrazio per le belle parole, sei sempre dolcissima! <3 Un bacione

Leave a Reply