21
Apr
2016
1
Polpette di seitan agrodolci con fichi e nocciole, vegan

Polpette di seitan, fichi e nocciole

Se stai cercando un secondo piatto vegetariano (o meglio un secondo vegano) dal risultato assicurato sei nel posto giusto!
Ho proposto queste polpette di seitan ad amici e parenti, vegetariani e non, e non hanno mai fallito il colpo.

Come dicevo ieri sera ad un amico, non utilizzo spesso alimenti “strani” o surrogati della carne, nè sono una sostenitrice di seitan/tofu/mopur vari, che non andrebbero consumati regolarmente. Però…c’è un però: personalmente mi piace il loro sapore e ancor di più amo la loro versatilità in cucina, che permette di concedersi ogni tanto qualcosa di diverso e veloce.
Inoltre, quando ho a cena amici non vegetariani, so di riuscire ad incontrare facilmente i loro gusti attraverso piatti con seitan/soia/ecc.

Quello che ti consiglio è di autoprodurre il più possibile. Fare il seitan a casa è un procedimento un po’ lungo, ma tutto sommato semplice, e con questo piccolo “sforzo” potrai avere un prodotto migliore sia dal punto di vista nutrizionale, avendone selezionato personalmente gli ingredienti, sia del sapore.
Resta il consiglio iniziale: al seitan e simili preferisci sempre verdure, legumi e cereali, ma concediti qualche sfizio! 😉

Tornando alle polpette di seitan, queste sono davvero una bomba!
Hanno un sapore agrodolce e tostato, grazie all’abbinamento con nocciole e fichi e si possono accompagnare ad una salsina leggermente acidula per equilibrare il sapore.
Ieri sera, ad esempio, ero di corsa e ho fatto una semplicissima salsa di yogurt e senape, ma anche una salsa senape e malto/miele (grazie Alberto per la dritta!) è perfetta.

Le polpette di seitan con fichi e nocciole sono anche molto leggere perchè vengono cotte al forno senza l’aggiunta di grassi e con qualche contorno di verdura salvano facilmente una cena.
Ne so qualcosa…nelle ultime settimane le ho riproposte centinaia di volte. Devo disintossicarmi! 🙂

Ecco qui la ricetta salvacena delle polpette di seitan, fichi e nocciole.
Un abbraccio

Polpette di seitan agrodolci con fichi e nocciole, vegan

Cosa ti serve?

Ingredienti per circa 15 polpettine:

– 250g seitan al naturale
– 20g nocciole tostate
– 1 cipolla rossa
– 1 cucchiaio abbondante di farina di ceci
– 2 fichi secchi
– sale
– pepe
– olio extra vergine di oliva

Polpette di seitan agrodolci con fichi e nocciole, vegan

Preparazione

Sbuccia la cipolla e tagliala anche grossolanamente.
Prepara anche il seitan tagliandolo a dadini. Anche in questo caso non è importante la precisione del taglio, visto che alla fine andrà tutto tritato. 🙂
Inizia anche a preriscaldare il forno a 180°.

Ora scalda un giro d’olio in una padella ampia e fai rosolare prima la cipolla e dopo un paio di minuti aggiungi il seitan.
Lascia che il seitan si dori leggermente e crei una crosticina leggera. Ci vorranno giusto 5/10 minuti a fuoco medio.

Intanto in un tritatutto frulla le nocciole in una farina grossolana. Se hai delle nocciole non tostate, falle tostare in una padella antiaderente e lasciale raffreddare.

Una volta che il seitan è bello dorato, aggiungilo alle nocciole nel tritatutto, inserisci i fichi e frulla fino ad ottenere un macinato.
Assaggia e aggiusta di sale e pepe.
Solo alla fine aggiungi la farina di ceci e dai una mescolata.

A questo punto puoi iniziare a preparare le polpette: inumidisciti le mani, ruota una noce di impasto tra i palmi e riponi le polpettine di seitan su una teglia rivestita con carta forno.
Inforna per 15 minuti e gira le polpette di seitan a metà cottura, per dorarle da tutti i lati.

Queste polpette di seitan sono buone sia calde che fredde e si possono accompagnare con una salsina, come quelle che ti dicevo nell’intro, o magari una maionese di lupini.

Consigli:

– Come ti dicevo nell’introduzione, le polpette di seitan saranno più buone se utilizzi un seitan fatto in casa.
– Puoi sostituire le nocciole con altra frutta secca, come mandorle o noci, ma ovviamente cambierà il risultato finale. Le mandorle sono dolciastre e le noci più amarognole, quindi tieni in considerazione il bilanciamento dei sapori.
– I fichi secchi che avevo a disposizione erano abbastanza morbidi e quindi facilmente tritabili. Se fossero particolarmente duri, ti consiglio di metterli in ammollo per non distruggere il tritatutto! 🙂
– A me piace una consistenza grossolana, quindi trito il seitan come fosse un “macinato”, ma se preferisci una consistenza più omogenea insisti un po’ di più con il tritatutto.
– Bilancia la dolcezza aggiungendo o diminuendo la quantità di fichi. Ogni fico secco ha una dimensione ed una dolcezza diversa, quindi assaggia e correggi a tuo gusto.

Ti è piaciuto?

Se stai cercando un secondo piatto vegetariano (o meglio un secondo vegano) dal risultato assicurato sei nel posto giusto!
Prova le polpette di seitan, fichi e nocciole! Fammi sapere cosa ne pensi con un commento.
Se ti piacciono queste ricette, iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato e condividile con i tuoi amici con i pulsanti qui sotto.

You may also like

Karmaveg approda su Crudo Style
Fagottini salati di pasta brisè vegan con cime di rapa e crema di cannellini piccante
Fagottini salati di pasta brisè con crema piccante di cannellini
Torta al mandarino cinese vegan, torta senza uova e senza burro soffice
Torta al mandarino cinese (senza uova e senza burro)
Riso pilaf speziato con nergi vegan
Riso pilaf speziato con nergi

2 Responses

  1. Mmmm queste polpettine sono davvero interessanti 🙂 prima del cambio di alimentazione, mi piaceva moltissimo il seitan, lo autoproducevo ed era sempre una meravigliosa soddisfazione. Ora non posso più mangiarlo, a causa del glutine, ma posso immaginare il sapore delizioso di queste polpettine…devono essere irresistibili! Bravissima Eleonora! Un abbraccio e buon we, Leti

    1. Grazie Leti! Sì, per me sono state subito una droga queste polpettine…mi spiace tu non le possa provare!
      Potresti fare una variante con del tempeh, magari. Credo funzionino bene comunque! 😉
      Un bacione

Leave a Reply