3
Set
2015
0
Pizza e fichi vegan

Mica pizza e fichi!

“Siamo andati a mangiaVe in un VistoVantino fantastico! Cena su un teVVazzo panoVamico che dava sul golfo illuminato, cameVieVi sempVe pVesenti a veVsaVti acqua e vino, cibo incVedibile…tutto di pesce eh! Mica pizza e fichi!

Sul pullman anche il più discreto non può far finta di non ascoltare i discorsi degli altri, diciamoci la verità! Dietro di me due signorotte distinte: una cagnolino al guinzaglio con tanto di fiocchettini rosa alle orecchie, l’altra erre moscia da far invidia a Tremonti. Non so se una delle due avesse problemi di udito perchè in effetti più che chiacchierare si urlavano in faccia delle frasi apparentemente slegate una all’altra. Non proprio quello che si dice una coppia che passa inosservata.

Parlavano di ristoranti, vini costosi e cibi raffinati e quella frase mi ha rimbombato in testa come un gong. Pizza e fichi. Come non averci pensato prima?
Il detto popolare li associa perchè sono cibi poveri, apparentemente incompatibili, ma perchè non provare?
E poi sentir parlare quelle due mi ha fatto venire una gran voglia di dimostrare al mondo che spesso mangiare “povero” è una gran ricchezza.
In fondo cos’è un “cibo povero”? È un cibo che costa poco? Di facile reperibilità? Di scarso valore nutrizionale? Una preparazione semplice?
Devo interrogarmi a lungo su questo concetto, non ne arrivo a capo.

Una volta a casa mi sono messa subito all’opera per fare questa fantomatica pizza e fichi.
Ho pensato di fare un impasto integrale, per contrastare la dolcezza del fico con qualcosa di più rustico.
Ho usato un formaggio vegetale fatto in casa, di cui non riporto le dosi esatte perchè sto ancora sperimentando la combinazione migliore, ma puoi utilizzare tranquillamente la ricetta della mozzarella vegana o acquistarne una pronta in un negozio bio.

La pizza e fichi è stata un’azzardo. Il mio fidanzato non era affatto convinto di questa idea, ma alla fine si è dovuto ricredere: tutti si sono leccati i baffi!

Quella della pizza e fichi è una ricetta particolarissima, ma che può piacere a tutti i palati. L’elemento che stupisce è senz’altro il contrasto tra il salato del pomodoro secco, l’amarognolo dell’impasto integrale e la dolcezza del fico.

Consiglio ai buongustai, agli scettici, ai raffinati e ai caciottari di provare questa ricetta perchè pizza e fichi saranno anche elementi poveri, ma messi insieme arricchiscono l’anima…e la pancia! 🙂
Buon appetito!

Cosa ti serve?

Ingredienti:

Per l’impasto:
– 500 g farina integrale macinata a pietra
– 300 g acqua
– 25 g lievito di birra
– 1 cucchiaino malto d’orzo
– 30 g olio extra vergine d’oliva
– sale

Per il condimento:
– salsa di pomodoro
– 3 pomodori secchi
– 3 fichi
– formaggio vegetale (leggi la ricetta: mozzarella vegana)
– sale
– olio extra vergine d’oliva

Pizza e fichi vegan

Preparazione

Per preparare un’ottima pizza e fichi è necessario che l’impasto sia fatto ad opera d’arte, sia abbastanza alto, croccante fuori e morbido dentro.

Per prima cosa metti il lievito di birra in una ciotola con un goccio di acqua tiepida ed un cucchiaino di malto. Lascialo sciogliere per una decina di minuti, fin quando avrà formato una lieve schiumetta.
In una ciotola o direttamente sul piano di lavoro versa la farina setacciata, crea in mezzo un buco ed inizia versandoci il composto liquido di lievito.
Comincia ad impastare ed aggiungi pian piano l’acqua che ti serve per formare un panetto. Aggiungi l’olio ed il sale ed impasta sul piano di lavoro fino a formare una pallina abbastanza omogenea. Sarà poi durante il riposo che il glutine si legherà perfettamente e creerà una pallina elastica e ben liscia.
Riponi la pallina nella ciotola lievemente oliata, coperta da un panno bagnato e lasciala riposare per almeno 3 ore nel forno spento con la luce accesa.

Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume è il momento di condire la pizza.

Senza smontare la lievitazione, poni l’impasto nella teglia oliata e allargalo con le dita.
Con l’aiuto di un cucchiaio stendi la salsa di pomodoro su tutta la superficie, evitando i bordi.
Taglia a dadini o listarelle il formaggio vegetale (se non fonde, preferisci il taglio a listarelle sottili) e stendilo uniformemente, insieme a 2 fichi tagliati a pezzettoni ed ai pomodori secchi.
Dai una spolverata di sale, un goccio d’olio ed informa a 230° per circa 30 minuti.

Una volta cotta, taglia delle fettine di fico a crudo e ponile sulla superficie.
Questo creerà un’ulteriore contrasto di consistenze e temperature.

Consigli

– Io avevo bisogno di una lievitazione abbastanza veloce ed ho deciso di utilizzare il lievito di birra, ma se preferisci una lievitazione naturale ti consiglio di utilizzare il lievito madre
– Per un tocco in più puoi aggiungere a crudo della rucola, che crea un buon contrasto di sapori
– Quando la riponi in forno, metti anche una tazza di acqua calda accanto alla ciotola con l’impasto. Creerà umidità ed farà si che non si secchi.
– Per una cottura perfetta, puoi metter in forno solo con salsa di pomodoro, sale ed un giro d’olio e aggiungere gli altri ingredienti a 10 minuti dalla fine.

Ti è piaciuto?

Se anche tu sei un amante della pizza e delle cose rustiche non potrai che amare la pizza e fichi! Fammi sapere cosa ne pensi con un commento!
Se ti piacciono queste ricette, iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato e condividile con i tuoi amici con i pulsanti qui sotto!

You may also like

Karmaveg approda su Crudo Style
Fagottini salati di pasta brisè vegan con cime di rapa e crema di cannellini piccante
Fagottini salati di pasta brisè con crema piccante di cannellini
Torta al mandarino cinese vegan, torta senza uova e senza burro soffice
Torta al mandarino cinese (senza uova e senza burro)
Riso pilaf speziato con nergi vegan
Riso pilaf speziato con nergi

Leave a Reply